Categorie
Blog

Stanchezza e sonnolenza: quali integratori risultano efficaci?

Stanchezza cronica, mancanza di concentrazione e sonnolenza possono influire negativamente sull’andamento quotidiano della propria vita. Si può ricorrere all’uso di integratori così da ristabilire un equilibrio nel nostro organismo e recuperare le energie mancanti.

Perché accusiamo così tanto la stanchezza?

La mancanza di energie e un abbassamento delle proprie capacità sia fisiche che mentali, causa il manifestarsi della stanchezza la quale può presentarsi in modo episodico o, invece, in maniera cronica nel tempo.

Le motivazioni che causano ciò possono essere diverse, ad esempio sforzi fisici esagerati e prolungati, la cattiva digestione, il sonno discontinuo o insufficiente, ma anche un sistema immunitario carente.

Come trovare sollievo?

Spesso per contrastare la stanchezza è sufficiente intervenire sul proprio stile di vita, riducendo i normali ritmi, curando l’alimentazione con una dieta variata, facendo attenzione al controllo del peso, evitando uso e abuso di alcol e fumo.

Anche l’assunzione di integratori è un modo efficace per non stancare corpo e sistema nervoso, aiutandoli a superare l’affaticamento e fornendogli il fabbisogno energetico e le sostanze che necessitano.

Tra le sostanze che svolgono una funzione energizzante immediata per l’organismo troviamo la caffeina, che svolge un ruolo fondamentale anche nel metabolismo,o il ginseng. Ci sono, inoltre, altre sostanze correlate alle carenza di energie, quali le vitamine B6, B12 e C, i sali minerali, il coenzima Q10, il ferro e l’acido folico: la carenza  può portare a sintomi quali stanchezza, irritabilità e difficoltà nell’addormentamento.

L’assunzione degli integratori che benefici porta?

Gli integratori servono soprattutto ad integrare una serie di nutrienti che non si riescono ad assumere attraverso una corretta ed equilibrata alimentazione. Nello specifico:

  • riducono la stanchezza;
  • contribuiscono ad aumentare il normale metabolismo energetico;
  • riducono significativamente l’influenza dell’astenia sulla qualità dell’umore;
  • mantengono la performance fisica e mentale;
  • migliorano la resistenza al sovraffaticamento;
  • aumentano le difese immunitarie;
  • favoriscono il buon funzionamento del sistema nervoso centrale.

Quando si parla di integratori, prima di assumerli, è sempre indicato chiedere il consulto di un medico o di un farmacista: in base all’età, alla dieta e alle abitudini di esercizio, alcuni potrebbero essere più efficaci rispetto ad altri. Con il corretto equilibrio e le giuste dosi, gli integratori possono aiutare a raggiungere i propri obiettivi per avere maggiore energia e meno fatica. 

Un po’ stravolto, ma credo così sia più sintetico e dia informazioni mirate e precise.